Vasto, 200 mila euro dalla rottamazione delle cartelle esattoriali

Vasto, 200 mila euro dalla rottamazione delle cartelle esattoriali.  Dopo aver evidenziato la crescita demografica e i numeri dell’accoglienza a Vasto, l’attenzione dell’Amministrazione Comunale si concentra sui dati del bilancio. Le dichiarazioni del sindaco Francesco Menna.

“Ci conforta – ha dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna – l’analisi  relativa alle riscossioni coattive, che registra un incremento di circa 200 mila euro rispetto al 2016. Certamente l’adesione, del Comune di Vasto alla rottamazione delle cartelle di Equitalia, ha incoraggiato i cittadini a partecipare a tutte le agevolazioni previste dalla norma. Compresa la rateizzazione e quindi un atteggiamento sensibile in un momento particolare dell’economia generale e soprattutto delle nostre famiglie. Focalizzando i numeri, nel Comune di Vasto, sono state 448 le posizioni rottamate, che producono un debito totale superiore ad un milione di euro. L’importo decurtato dalle sanzioni e interessi è pari a 728 mila euro. Ogni cittadino che ha chiesto la rottamazione ha la possibilità di saldare il debito in cinque rate. Tre scadute nell’anno 2017 e due nel 2018.  L’obiettivo –ha concluso il sindaco Menna – è incentivare la regolarizzazione fiscale”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Vasto, 200 mila euro dalla rottamazione delle cartelle esattoriali"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*