Teramo, ancora in coma la studentessa del Liceo Coreutico

Teramo, ancora in coma la studentessa del Liceo Coreutico. E’ ancora grande l’apprensione tra i compagni di scuola, i docenti ed il personale del Liceo Coreutico  Delfico di Teramo per le sorti della giovane studentessa di 13 anni E.A. di Ascoli Piceno, ricoverata in gravi condizioni da lunedì all’ ospedale pediatrico Salesi di Ancona dopo il gravissimo incidente stradale nel quale è rimasta coinvolta insieme alla madre alle porte di Ascoli.

La giovane studentessa e sua madre di 50 anni, D.M. queste le iniziali del suo nome, lunedì mattina alle 6.45 sono state travolte da una Fiat Punto mentre attraversavano la strada statale 81 per raggiungere la fermata dell’autobus che come ogni mattina prendevano per recarsi a Teramo. Entrambe hanno riportato fratture multiple agli arti e la ragazza anche un trauma cranico con ematoma subdurale, ed entrambe sono state tenute in coma farmacologico. La madre, ricoverata nell’ospedale Mazzoni di Ascoli, è stata sottoposta a diversi interventi chirurgici per ridurre le fratture. Per la ragazza, invece, i medici del Salesi hanno preferito rimandare le operazioni di ortopedia. Secondo quanto si è appreso, ci sono buone speranze che la giovane si riprenda.

Sii il primo a commentare su "Teramo, ancora in coma la studentessa del Liceo Coreutico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*