Sicurezza scuole, c’è il fondo di garanzia

Sicurezza scuole, c’è il fondo di garanzia.  Un fondo di rotazione e garanzia di 2 milioni di euro per sostenere costi di progettazione di interventi di edilizia scolastica per riqualificazione dell’esistente o nuova edificazione:

è quello a disposizione dei Comuni, a livello nazionale, grazie a un protocollo d’intesa siglato tra Miur, Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, e Fondazione Inarcassa, Cassa di previdenza e assistenza per ingegneri e architetti.

“Un obiettivo da noi fortemente caldeggiato e proposto” fa sapere il Par, Patto per l’Abruzzo Resiliente, nato per iniziativa del Comitato Scuole Sicure Pescara e territorio regionale, dopo con l’obiettivo di diffondere la conoscenza dei rischi e la formazione della cittadinanza nella gestione delle emergenze. I Comuni potranno inviare a Fondazione Inarcassa, fino al 14 gennaio 2018, una domanda di accesso ai fondi. “Il finanziamento seguirà il criterio cronologico di arrivo delle domande nonché quello territoriale che assicurerà il sostegno finanziario ad almeno due progetti per regione. Anche se 2 milioni sono pochi – prosegue il Par – l’iniziativa è positiva e propositiva perché si comincia a tenere presente i numerosi problemi riscontrati nei Comuni che non riescono a predisporre progetti adeguati e completi per accedere ai finanziamenti poiché mancano risorse finanziarie e competenze professionali. Inoltre sblocca l’iter procedurale propedeutico all’ottenimento del finanziamento dell’opera da realizzare e dà impulso concreto alla ripresa economica, coinvolgendo liberi professionisti e innescando un meccanismo virtuoso nel settore dell’edilizia scolastica”. “Se tutti i Comuni partecipano e mostrano interesse – conclude il Par – può essere un’iniziativa pilota da valutare con attenzione per spingere il Miur a predisporre per l’anno prossimo un fondo più cospicuo e continuativo”.

Il Fondo di Inarcassa, si legge sul sito della Fondazione consentirà l’affidamento di incarichi di progettazione di interventi di edilizia scolastica nel rispetto degli standard di sicurezza, efficientamento energetico, attrattività e innovatività, accessibilità e connettività. Il Fondo copre solo costi di progettazione e oneri connessi, anche a partire dalla prima fase necessaria per ottenere il finanziamento dell’opera.

 

Sii il primo a commentare su "Sicurezza scuole, c’è il fondo di garanzia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*