Terminal bus Anagnina: L’Aquila, consiglio comunale a Roma Tiburtina?

Arriva da alcuni consiglieri comunali de L’Aquila la proposta di delocalizzare a Roma Tiburtina il consiglio comunale di lunedì 12 novembre, per partecipare alla manifestazione #NoAnagnina ed esprimere contrarietà all’ipotesi di spostamento del terminal bus dalla Tiburtina all’Anagnina.

A ribadirlo è Elisabetta Vicini, consigliere comunale de L’Aquila, che lancia la proposta di spostare il consiglio comunale aquilano a Roma Tiburtina.

“In vista della manifestazione #NoAnagnina, organizzata a Roma per lunedì 12 novembre, quale consigliere del Comune dell’Aquila ho sollecitato il consigliere regionale delegato ai trasporti, Maurizio di Nicola, a indirizzare al presidente del consiglio comunale Roberto Tinari e al sindaco Pierluigi Biondi un’istanza di differimento della seduta consiliare fissata per lo stesso lunedì, al fine di consentire a tutti rappresentanti della città capoluogo di prendere parte all’importante giornata di protesta contro la delocalizzazione dell’autostazione dei mezzi di trasporto pubblico all’interno del nodo di Anagnina”. E’ quanto ha dichiarato Elisabetta Vicini, che continua: “Ringrazio Maurizio Di Nicola per aver fatto pervenire, proprio questa mattina, la richiesta e apprezzo l’intervento dei colleghi del Pd, Stefano Palumbo e Stefano Albano che, a seguito della mia iniziativa, hanno rilanciato, chiedendo che l’adunanza del consiglio possa svolgersi proprio a Tiburtina, per dare maggior risonanza alla nostra presenza e all’evento. La proposta è attualmente al vaglio del presidente, del sindaco e dei capigruppo consiliari. Sarebbe un segnale bellissimo e importante andare a Roma tutti insieme. L’Aquila unita ha una forza dirompente”.

Sii il primo a commentare su "Terminal bus Anagnina: L’Aquila, consiglio comunale a Roma Tiburtina?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*