Ricostruzione: sbloccati 180 milioni di fondi per i Comuni del cratere

Il capo della Protezione Civile firma il trasferimento dei fondi per l’emergenza del post terremoto del centro Italia, sbloccando 180 milioni di euro che saranno destinati ai Comuni del cratere per la ricostruzione.

Nei prossimi giorni 180 milioni di euro di fondi europei, destinati all’emergenza, saranno disponibili per i comuni inseriti nel cratere del terremoto che ha colpito il centro Italia.

Il capo del dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha infatti firmato il provvedimento per trasferire i fondi. Si tratta di una parte di risorse stanziate dall’Unione Europea dopo il terremoto che nel 2016 ha colpito Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria e che vengono rimborsati alle Regioni in seguito alla rendicontazione delle spese sostenute.

Entro una settimana i fondi potrebbero già essere disponibili sulla contabilità delle quattro Regioni.

Sii il primo a commentare su "Ricostruzione: sbloccati 180 milioni di fondi per i Comuni del cratere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*