L’Aquila: sindaco Biondi minacciato in un video, due denunce

biondi-pierluigi1

Collegato alla vicenda delle case popolari a San Gregorio un video  diffuso su whatsapp a L’Aquila. Il sindaco Biondi minacciato: due denunce.

I Carabinieri del Comando Provinciale di L’Aquila hanno individuato e segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di L’Aquila i protagonisti del video apparso sulla testata giornalistica on-line AbruzzoWeb nel pomeriggio di ieri, in cui venivano ripresi due uomini armati di martelli e di una pistola, che dichiaravano di essere pronti a tutto pur di rimanere ad abitare nelle proprie abitazioni. Nel video venivano rivolte esplicite minacce al Sindaco di L’Aquila, Pierluigi Biondi, a seguito degli sgomberi delle case ERP della frazione di San Gregorio ordinati dall’amministrazione comunale per motivi di inagibilita’ derivante dai danni prodotti dagli ultimi eventi sismici. I due, entrambi 55enni, dovranno ora rispondere del reato di ‘minaccia aggravata’. Sequestrati dai Carabinieri anche gli oggetti che brandivano nel video: due martelli da cantiere ed una pistola a gas a tamburo di libera vendita.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: sindaco Biondi minacciato in un video, due denunce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*