Pescara: aggiudicate riqualificazione e gestione Ex Fea

esterno

Aggiudicate la riqualificazione e la gestione dell’immobile Ex Fea sul lungomare Matteotti a Pescara.

Ad annunciarlo è il presidente vicario della Regione Abruzzo Giovanni Lolli. Per l’ex FEA si delineano riqualificazione e valorizzazione per finalità di interesse culturale, sociale e turistico. Proprio oggi il dirigente del servizio patrimonio della Regione Abruzzo, Eliana Marcantonio, ha assunto la determinazione n. DPB003/320 del 05/10/2018 con la quale ha proceduto ad “aggiudicare, sulla base delle risultanze dei verbali di gara, all’operatore economico CONSORZIO FRA COSTRUTTORI SOC.COOP., via Pansa n. 55/I – Reggio Emila (RE) la “Concessione di valorizzazione del complesso immobiliare denominato “Ex FEA” sito in Pescara lungomare Matteotti”. Un risultato importante per la città di Pescara che, dopo decenni di abbandono del prestigioso compendio acquisito al patrimonio regionale nel 2010, dopo una lunga controversia giudiziaria, vede concludersi un percorso avviato solo nel 2015 dal presidente della Regione D’Alfonso e dal sindaco Alessandrini,per individuare la migliore opportunità di valorizzazione dell’immobile.

Con la determina n. DPB003/320/2018 si conclude la fase tecnico-amministrativa avviata con la deliberazione della giunta regionale n. 784 del 20.12.2017, pubblicata in data 19.01.2018 sul BURAT, serie speciale n.8, che ha portato la commissione regionale di gara a individuare nell’operatore economico consorzio fra costruttori Soc. Coop. il soggetto aggiudicatario della gara, che ha ottenuto un punteggio complessivo pari a 83,15/100 per la riqualificazione e valorizzazione dell’ex FEA. La proposta presentata dal Consorzio fra Costruttori Soc. Coop. prevede l’allestimento di progetti artistico-culturali, mostre temporanee, workshop, seminari, performance, esposizioni, concerti, con il coinvolgimento anche delle scuole di ogni ordine e grado attraverso l’implementazione di un programma di studio dedicato. Dal punto di vista architettonico il progetto prevede, in particolare, il restauro dell’ex stazione ferroviaria con l’obiettivo di recuperare l’idea della stazione quale punto di partenza per un viaggio sensoriale tra musica, arte e cultura, passando anche attraverso la cultura del cibo.

Nei prossimi giorni ci sarà la presentazione alla città dell’operatore aggiudicatario dell’operazione di valorizzazione e delle società che collaboreranno alla migliore funzionalità e fruibilità dell’immobile.

Sii il primo a commentare su "Pescara: aggiudicate riqualificazione e gestione Ex Fea"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*