Moscufo, allarme igienico per il guano dei piccioni

Allarme igienico sanitario a Moscufo per il guano dei piccioni. Le vie del centro storico di Moscufo imbrattate dal guano dei piccioni.

E’ quanto denuncia in una nota il Capogruppo della locale lista civica, Mimmo Ferri. I volatili, segnala il capogruppo Ferri, in alcune strade del centro storico sono talmente numerosi che con il loro guano creano enormi disagi igienico sanitari.  E’ indecoroso lo spettacolo che si presenta agli occhi dei passanti. Soltanto la buona volontà di alcuni cittadini che periodicamente si preoccupano di rimuovere la sporcizia, evita che la situazione appaia ancor più grave di quella che è. L’esponente amministrativo richiama le autorità cittadine a far rispettare l’ordine ed il decoro pubblico così come richiama la società che gestisce il servizio di pulizia in città a provvedere a spazzare e rimuovere la sporcizia dalle strade.

Il capogruppo Mimmo ferri in una nota afferma che “Alcune vie del centro storico del Comune di Moscufo, versano in una stato di evidente degrado, quasi abbandonate a se stesse condannate ad essere sporche,  di guano con una lamentela generale  dei  residenti, costretti a svolgere personalmente  un servizio, quello dello spazzamento e del lavaggio delle stesse, di competenza comunale.Che qualcosa non funziona da parte dell’amministrazione  è evidente, infatti anche se indirettamente, non riesce a garantire  un regolare e decente servizio a fronte di quello che i Moscufesi pagano.Tutto questo non coincide con   quanto descritto   nel regolamento comunale all’art.33 comma 2 “ il gestore del servizio, su disposizione del Comune, effettua servizi di spazzamento strade, lavaggio delle strade, lavaggio e disinfezione”, cosa che non avviene regolarmente.Nella realtà , all’interno del piccolo borgo da via Cavour , vico D’Ercole, via Vittorio Emanuele, via S.Antonio, via Castello ecc. è evidente la mancanza del servizio con  il disagio e l’amarezza dei cittadini costretti a  condividere nel quotidiano con l’odore sgradevole del guano che va a depositarsi a ridosso delle proprie abitazioni o attività commerciali, con eventuale  rischio dei  danni alla salute.Le norme igieniche scarseggiano e sembrerebbe che la pulizia  ed il lavaggio delle strade o delle vie, siano lasciate alle intemperie, con le conseguenti malattie che possono trasmettere.Questo rappresenta  un segno di decadenza ed abbandono sia nei confronti dei residenti ma soprattutto  per coloro che si trovano di passaggio o in visita del  borgo. Noi nel gruppo di minoranza “Moscufo cambia verso”, Mimmo Ferri, Benedetta di Marzio, Rocco Scorrano, Valerio D’Intino, non possiamo essere inerti e impassibili di fronte a questo disservizio e nell’ultimo consiglio comunale abbiamo posto il problema ed invitato l’amministrazione ad adottare una soluzione imminente, perché tutto questo i cittadini non lo meritano” .

Le foto inviateci dal capogruppo Ferri:

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Moscufo, allarme igienico per il guano dei piccioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*