Trasporti: riunione in Regione per bando di collegamento Abruzzo-Croazia

Riunione sui trasporti in Regione per preparare il bando per il collegamento tra Abruzzo e Croazia. Il presidente Lolli: “Superare le criticità con celerità”.

“L’affidamento dei servizi di trasporto marittimo tra l’Abruzzo e la Croazia, per il triennio 2019-2021” è stato l’argomento dibattuto nel corso della riunione odierna che il presidente vicario Giovanni Lolli ha convocato con urgenza e alla quale hanno preso parte: per la Regione Abruzzo Enzo Del Vecchio, responsabile dell’ufficio di diretta collaborazione del presidente; Maurizio Pagliaro ed Evelina D’Avolio del dipartimento infrastrutture; Ester Di Cino per il dipartimento turismo; per l’autorità di sistema portuale, Marco Brugiapaglia; per il Comune di Pescara il consigliere Riccardo Padovano; per il Comune di Ortona il sindaco Leo Castiglione; per l’autorità marittima di Pescara, il capitano di vascello, Enrico Macrì e il capitano di fregata Giuseppe Barretta; per l’autorità marittima di Ortona, il tenente di vascello Adriana Prusciano; per la Camera di Commercio Chieti-Pescara, Bruno Santori.

Nel corso della riunione sono state esaminate le possibili criticità e interferenze che non hanno consentito la partecipazione di operatori alla gara, nonostante due di loro avessero richiesto e svolto il sopralluogo di rito, e che possono ostacolare la perfetta funzionalità nella gestione del servizio di trasporto marittimo, che la Regione Abruzzo vuole attivare con la Croazia, con un investimento di 2 milioni 400 mila euro, comprendente anche la promo-commercializzazione del “Brand Abruzzo” a bordo e a terra nei mercati di riferimento.

Sii il primo a commentare su "Trasporti: riunione in Regione per bando di collegamento Abruzzo-Croazia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*