Il Comune “blocca” i centri commerciali

Il Comune di San Giovanni Teatino “blocca” i centri commerciali. Secondo in Italia per estensione delle superfici di vendita, il Comune di San Giovanni Teatino, inverte la rotta e punta sul verde pubblico ed i servizi.

Il nuovo strumento urbanistico che regolamenta le zone destinate al commercio è stato approvato nell’utlima seduta del Consiglio Comunale dalla maggioranza del sindaco Luciano Marinucci. Lo strumento approvato, cancella definitivamente, nella variante al Piano di assetto Commerciale, (PAC) 4 degli 8 nuovi centri commerciali previsti dal precedente documento. Con il Nuovo Piano di assetto Commerciale le aree verdi aumentano da 23 mila a 33 mila metri quadri. Previste inoltre migliorie per la viabilità urbana e la realizzazione di nuovi parcheggi.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Il Comune “blocca” i centri commerciali"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*