Giulianova: ammanco 450mila euro in azienda, dipendente indagata

Guardia FinanzaPescara-Guardia-Finanza

In due anni avrebbe sottratto dall’azienda in cui lavorava circa 450mila euro. Indagata una dipendente di un’impresa di Giulianova.

Così una dipendente di un’azienda di Giulianova è stata iscritta nel registro degli indagati con l’accusa di furto. Il gup Giovanni De Rensis nei giorni scorsi ha accolto la richiesta di sequestro sui conti della donna, avanzata dal pm Andrea De Feis, per un importo di 250mila euro. Il caso era scoppiato alcuni mesi fa, quando il commercialista nominato per relazionare sui conti dell’azienda, che nel frattempo era finita in amministrazione controllata, si era accorto di un ammanco sui conti dell’impresa di 450mila euro. Così i sospetti dei titolari dell’azienda sono caduti sulla dipendente che lavorava in amministrazione verso la quale è scattata la denuncia-querela. I finanzieri, per conto della Procura, hanno effettuato numerosi controlli bancari sia sui conti dei titolari dell’azienda che su quelli della dipendente. Sui conti della donna, le fiamme gialle avrebbero notato degli strani movimenti relativi proprio al periodo in questione: nessun prelievo e nessun pagamento ma solo versamenti, numerosi e in alcuni casi ingenti. Così la Procura, in base agli elementi raccolti, ha chiesto e ottenuto il sequestro sui conti della donna. Chiuse le indagini, le accuse adesso dovranno sere provate in un eventuale dibattimento.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Giulianova: ammanco 450mila euro in azienda, dipendente indagata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*