Tribunale Pescara conferma sospensione medico

Tribunale Pescara conferma sospensione medico della Asl. Il Tribunale del Riesame ha confermato la sospensione dal servizio per sei mesi nei confronti del dirigente sanitario della Asl di Pescara Giorgio Robuffo.

I giudici hanno confermato nel merito la legittimità e la validità dell’ordinanza cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Pescara che aveva interdetto lo scorso 7 luglio per mesi 6 l’esercizio del pubblico ufficio al dirigente medico, indagato per corruzione e concussione in seguito ad una indagine portata a termine dalla Squadra Mobile della Questura di Pescara. Con Robuffo sono indagate altre due persone, soci di una società di Montesilvano.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Tribunale Pescara conferma sospensione medico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*