Giallo Colabrese: esperto d’insetti per chiarire data morte

Il Giallo di Giuseppe Colabrese, il 27enne di Sulmona scomparso e poi ritrovato privo di vita in Liguria: un esperto d’insetti per stabilire data morte.

Ai primi esperti e periti nominati dalla procura de La Spezia per far luce sulla morte di Giuseppe Colabrese, si aggiunge un altro specialista: il sostituto procuratore Cladia Merlino, titolare dell’inchiesta sulla morte del giovane di Sulmona, prima scomparso e poi ritrovato senza vita in un bosco in Liguria, ha deciso di affidarsi a un esperto di insetti per risalire alla data esatta della morte del 27enne. Secondo il racconto dell’amico, la scomparsa di Giuseppe risalirebbe al 4 agosto. Ci si chiede, dunque, se la morte sia avvenuta nei giorni successivi o nello stesso giorno della scomparsa. Proprio per i casi più complicati viene utilizzata la figura dell’entomologo, come anche nel caso dell’omicidio di Melania Rea, quando la procura di Teramo chiese all’entomologo di circoscrivere l’orario del presunto delitto analizzando gli insetti che comparivano nelle foto scattate dagli investigatori, nei momenti immediatamente successivi al ritrovamento del corpo senza vita della giovane mamma.

Sii il primo a commentare su "Giallo Colabrese: esperto d’insetti per chiarire data morte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*