Doppi vitalizi, in Commissione la proposta del M5S

Sara Marcozzi

L’Aquila, arriva in Commissione la Proposta di Legge del M5S sull’ abolizione dei doppi vitalizi ai politici. La Consigliera regionale del Movimento, Sara Marcozzi ha sottolineato che: “Domani molti consiglieri regionali saranno messi alla prova del nove, daranno il giusto esempio o manterranno questo enorme ed ingiusto privilegio?”

“Abbiamo dovuto presentare una richiesta ufficiale alla Presidenza della Prima Commissione Bilancio per poter finalmente discutere la proposta di legge che vede l’eliminazione del doppio vitalizio per tutti i consiglieri regionali che usufruiscono di questo privilegio” spiega Sara Marcozzi, prima firmataria “ domani la Regione ha la possibilità di scrivere un capitolo importante per la politica locale. Abolire il doppio vitalizio è un atto dovuto ai cittadini che proprio in questi giorni stanno vivendo il dibattito parlamentare sulle pensioni”.
Solo nel 2015, Regione Abruzzo ha sborsato oltre 4.230.000,00 euro per onorare questo assurdo privilegio che è il vitalizio, destinato a una lista di 152 “fortunati” con un vitalizio medio di € 27.000,00 per ogni anno a politici e coniugi, visto il diritto di reversibilità riservato a questi ultimi in caso di decesso dell’avente diritto al vitalizio.
Cifre che ovviamente variano a seconda degli anni di presenza in Consiglio Regionale e che per alcuni fortunatissimi ex-consiglieri supera i 60.000,00 euro annui.
“Il risparmio stimato ammonta a oltre 500mila euro anno per le casse di Regione Abruzzo – spiega Marcozzi – La proposta normativa dispone il divieto di cumulabilità dell’assegno vitalizio regionale con altri analoghi istituti previsti per gli eletti alla carica di parlamentare europeo, di parlamentare della Repubblica italiana, di consigliere o assessore di altra Regione”.
“Nel Paese delle pensioni minime e degli esodati, l’equità sociale va ritrovata e garantita anche attraverso l’approvazione di provvedimenti come questo” conclude.

Sii il primo a commentare su "Doppi vitalizi, in Commissione la proposta del M5S"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*