Porto di Francavilla: la denuncia degli ambientalisti

Porto di Francavilla: la denuncia degli ambientalisti. I rappresentanti del Comitato Forum H2O tornano ancora una volta a contestare il Porto di Francavilla al Mare.

Un’ opera definita inutile del costo di 2,5 milioni di euro di fondi pubblici, ai quali vanno aggiunti i 3 milioni spesi a suo tempo. Il sindaco di Francavilla al Mare, affermano gli ambientalisti in una nota, sembra ignorare che il Porto già bloccato nel 2007 da un esposto del WWF, sta provocando sul versante sud enormi problemi di erosione della costa. Erosione visibile dalle immagini satellitari diffuse dal Comitato in difesa dell’acqua. I fondi pubblici per la realizzazione del porticciolo turistico arrivano dalla Regione Abruzzo, ma secondo gli ambientalisti, potevano essere utilizzati per altre azioni come ad esempio il risanamento dell’Alento.  Il Comune di Francavilla al mare dovrà ora fornire alla Regione Abruzzo tutti i documenti inerenti l’Impatto di Valutazione Ambientale oltre a sostenere le spese per effettuare il ripascimento del litorale a sud del porticciolo fortemente eroso. Si prevede per le tasche dei contribuenti una salasso di oltre 200 mila euro. La polemica va avanti così come procedono i lavori per la realizzazione del Porticciolo turistico, un’opera ritenuta inutile dagli ambientalisti vista la vicinanza con i marina di Pescara ed Ortona.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Porto di Francavilla: la denuncia degli ambientalisti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*