Pescara, al Classico debuttano i (temporanei) doppi turni

Il rischio chiusura c’è stato, ma è durato poco: dopo la scoperta di un intonaco troppo fragile nell’ala Est, fatta durante i lavori di ritinteggiatura, al Liceo Classico d’Annunzio di Pescara l’anno scolastico parte con i doppi turni.

Dopo le verifiche tecniche, la Provincia ha disposto alcuni i lavori di messa in sicurezza dell’ala Est, intervento che ha causato la “parziale interdizione dell’Istituto per il tempo strettamente necessario al ripristino e messa in sicurezza del corridoio e delle aule interessate dai distaccamenti”. La dirigente scolastica, Donatella D’Amico, aveva informato le famiglie spiegando la situazione; tuttavia, contrariamente a quanto ipotizzato in un primo momento, non è stato necessario il trasferimento delle lezioni all’Istituto Di Marzio, visto che l’ala Ovest dell’edificio di via Venezia è ritenuta perfettamente agibile. Oggi dunque al Classico sono riprese le lezioni, secondo doppi turni di tre ore, a rotazione, la mattina dalle 8.30 alle 11.30 e il pomeriggio dalle 14 alle 17. Oggi hanno iniziato i ragazzi dei primi anni, nel pomeriggio toccherà ai più grandi. I lavori dovrebbero durare al massimo un paio di settimane, dopodiché i 900 studenti del Liceo Classico d’Annunzio potranno tornare al regolare svolgimento delle lezioni.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, al Classico debuttano i (temporanei) doppi turni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*