Silvi, autisti di scuolabus incatenati davanti al Comune

In catene davanti al Comune di Silvi per manifestare contro il licenziamento: la protesta è stata messa in atto da quattro conducenti di scuolabus che hanno prestato servizio presso la ditta Baldassarre di Francavilla al Mare.

La ditta, che ha ripreso temporaneamente il servizio di trasporto scolastico, ha appena licenziato i quattro autisti. Da qui la decisione di incatenarsi davanti a Palazzo di Città, anche per segnalare il caso al sindaco Andrea Scordella. Lo stesso sindaco ha poi cercato di raggiungere al telefono il titolare dell’azienda, ma pare senza esito. Scordella e il suo vice Valloscura chiedono all’azienda la riassunzione dei quattro dipendenti di Silvi, anche se in questa fase il Comune non ha potere decisionale, visto che il contratto prorogato assegna alla ditta la facoltà di scegliere i propri dipendenti e le mansioni da affidare loro. Il primo cittadino ricorda che la Baldassarre ha ripreso il suo servizio solo per quattro mesi, in attesa del completamento dell’iter amministrativo relativo al bando per l’assegnazione, pubblicato di recente.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Silvi, autisti di scuolabus incatenati davanti al Comune"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*