Sisma Abruzzo: prorogati gli aiuti, ma ridotto lo stanziamento

Una notizia positiva con un risvolto meno buono: l’approvazione dell’emendamento terremoto al Milleproroghe, a firma di Stefania Pezzopane, sposta in avanti gli aiuti alle imprese, tuttavia lo stanziamento è stato ridotto.

La comunicazione alla stampa è arrivata dall’onorevole abruzzese del Pd Stefania Pezzopane:

“Con l’approvazione del mio emendamento al Milleproroghe, sottoscritto da tutti i parlamentari Pd della commissione Bilancio e delle zone colpite dal sisma 2017, abbiamo ottenuto la proroga degli aiuti e delle agevolazioni alle imprese colpite dal terremoto, per favorire in questo modo la ripresa produttiva del settore turistico, dei pubblici esercizi, del commercio e artigianato e delle imprese agrituristiche. Lo stanziamento previsto dalla maggioranza per il 2019 sarà di 5 milioni, rispetto ai 13 milioni che come Pd avevamo chiesto. Si tratta comunque di un primo risultato importante, anche se vorrei sottolineare che nel 2017, quando è stata approvata la norma, il M5S criticava l’esiguità delle risorse pari a 23 milioni di euro. Insomma, ben altra cifra! Adesso che sono al governo ci aspetteremmo solo un po’ più di coerenza e di riguardo nei confronti dei territori colpiti del terremoto, sulle cui sofferenze con promesse mirabolanti hanno costruito metà campagna elettorale. Se non avessero accolto questo emendamento, sarebbe saltata una misura essenziale che interviene anche sul danno indiretto. Per la prima volta in una normativa di emergenza, i governi di centrosinistra hanno inserito il riconoscimento del danno indiretto agganciato al rapporto causa effetto tra danno e terremoto. La proroga conferma la bontà della scelta e la necessità di dare ulteriore ossigeno alle imprese terremotate”.

 

 

Sii il primo a commentare su "Sisma Abruzzo: prorogati gli aiuti, ma ridotto lo stanziamento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*