Teramo, minorenne disabile in stato di abbandono

Teramo, minorenne disabile ricoverata in ospedale in stato di abbandono. Sarà aperta con tutta probabilità un’inchiesta per accertare le responsabilità di chi ha lasciato in un grave stato di abbandono una ragazzina teramana diversamente abile di 16 anni soccorsa dai Carabinieri.

È una storia di degrado, frutto della solitudine e dell’ignoranza, quella scoperta dai Carabinieri della stazione di Teramo che sulla base di alcune segnalazioni hanno effettuato un intervento in un appartamento cittadino dove hanno trovato una ragazzina diversamente abile di 16 anni completamente sola e in pessime condizioni igieniche. A segnalare il caso ai Carabinieri alcuni vicini di casa, con i militari che una volta entrati nell’ appartamento, dove la ragazza vive insieme alla mamma, hanno immediatamente allertato il 118. Nell’appartamento in pessimo stato igienico sanitario i Carabinieri hanno prelevato la minorenne e ricoverata al Pronto soccorso dell’Ospedale Mazzini di Teramo. La ragazzina è stata ricoverata in condizioni drammatiche, in un grave stato igienico, con pidocchi ed una forte anemia. Le indagini proseguono per accertare le responsabilità, con un rapporto che nelle prossime ore sarà rimesso sul tavolo del pm di turno che potrebbe aprire un’inchiesta sulla drammatica vicenda.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Teramo, minorenne disabile in stato di abbandono"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*