Pescara: un Garante per la tutela dei diritti dell’infanzia

sdr

Pescara, un Garante per la tutela dei diritti dell’infanzia. Centinaia di studenti delle scuole pescaresi si sono ritrovati, stamani di buon’ora, davanti la vecchia stazione ferroviaria per dar vita al corteo che si è snodato lungo Corso Vittorio Emanuele prima di giungere in Comune, in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, organizzata dal Kiwanis Club Pescara Aternum in collaborazione con l’Adricesta.

“Proteggiamo i Bambini”, questo il titolo scelto per celebrare la Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Un’occasione, ha sottolineato Carla Panzino, motore dell’evento, per richiamare le istituzioni, in testa la Regione, a nominare la figura di un Garante, comunale e regionale, per tutelare i più deboli ed indifesi.

dav

 

In testa al corteo anche il Sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, il quale ha sottolineato come la giornata di oggi sia di stimolo per le istituzioni. Troppo spesso si parla di diritti che a volte vengono negati, ha sottolineato il primo cittadino.

sdr

 

La città di Pescara ha un percorso importante in tal senso, in termini di impegno, ed è necessario che alle parole seguano i fatti e noi lo faremo. Anche il Presidente del Consiglio Comunale di Pescara, Antonio Blasioli, si è impegnato concretamente per l’ottima riuscita della manifestazione. “Ci teniamo che il nostro Abruzzo, ha affermato, recuperi il ruolo del Garante dei diritti dell’Infanzia, un ruolo ha ricordato Blasioli, stabilito per legge in tutte le regioni, fatta eccezione per l’Abruzzo e Valle d’Aosta. La grande partecipazione degli studenti è stata sottolineata da Gianni Cantatore, Presidente del Kiwanis Club di Pescara Aternum. Mentre il Presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, ha ribadito che come presidente dell’ente pescarese sarà di stimolo e monito alle istituzioni affinché si giunga alla nomina del Garante. Dopo un Flash Mob davanti la sede del Comune, fatto dagli studenti e studentesse dell’Istituto Misticoni-Bellisario, gli autorevoli ospiti coinvolti nell’iniziativa hanno dato lettura degli articoli della Convenzione ONU. Particolarmente interessante l’intervento del neuropsichiatra infantile, Giovanni Visci, il quale ha ribadito la necessità di rivolgere le attenzioni alle opportunità di proteggere i bambini in quanto la Convenzione Internazionale non è stata ancora ratificata da alcuni Paesi. Il Dott. Visci si è soffermato poi su come cercare di cogliere i segnali che i bambini ed i ragazzi lanciano e che spesso gli adulti non sanno cogliere. In questo momento di grande fragilità, ha aggiunto ancora, chi pagano le spese maggiori, purtroppo sono i più piccoli.

dav

Testimonial dell’evento il tenore Piero Mazzocchetti che,  accompagnato dai giovani musicisti dell’ orchestra dell’Istituto Comprensivo Pescara 8, nella sala consiliare, ha intonato l’Inno di Mameli e subito dopo un brano della colonna sonora del film “La Vita è Bella” del  maestro Nicola Piovani, Premio Oscar per la miglior colonna sonora. Con grande attenzione gli studenti hanno seguito poi gli interventi dei relatori: Edvige Ricci dell’Ass.ne Adopt Szebrenica, Enrico Moretti, Direttore Marittimo della Capitaneria di Porto di Pescara, Carmela Lucà, Dirigente della Polizia di Stato,, Francesco Mora, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, Gianluca Di Niro, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Pescara, Elisabetta Narciso, Dirigente della Polizia Postale ed Angelo Mariano Bozza, Presidente del Tribunale di Pescara. L’evento è stato presentato dalla giornalista Mila Cantagallo.

Guarda il Servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "Pescara: un Garante per la tutela dei diritti dell’infanzia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*