L’Aquila: arrestata una rom di 28 anni

arresto_carabinieriarresto_carabinieri

L’Aquila, arrestata una rom di 28 anni. I carabinieri della Stazione di San Demetrio ne’ Vestini hanno eseguito nella tarda serata di ieri un ordine di carcerazione nei confronti di una 28 enne rom domiciliata presso un campo nomadi di Roma.

L’arrestata e’ stata controllata proprio nel Comune aquilano dove si aggirava con fare sospetto con una autovettura all’interno della quale vi era anche una minore anch’essa di etnia rom. Le due, la cui presenza e’ stata segnalata da un residente, si avvicinavano a delle case isolate per poi sostarvici di fianco e, in due circostanze, sono ripartite velocemente dopo aver appurato che all’interno dell’abitazione presso cui sostavano erano abitate. I militari, che hanno seguito a distanza i fatti hanno, all’ennesima sosta delle due donne, quando le stesse sono scese dall’auto, provveduto a controllarle. Da un controllo in banca dati in uso
alle forze di polizia la giovane e’ risultata gravata da due ordini di carcerazione emessi dal Tribunale di Roma per numerosissimi precedenti contro il patrimonio e furti in abitazione mentre la minore e’ risultata incensurata. Espletate le formalita’ di rito quest’ultima e’ stata affidata, previo accordo con il magistrato presso la Procura per i minori, ad una casa famiglia dell’Aquilano mentre l’arrestata e’ stata tradotta presso l’istituto penitenziario “Castrogno” di Teramo.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: arrestata una rom di 28 anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*