Fugge dall’Ospedale e muore, chiesti i danni all’Asl

Fugge dall’Ospedale e muore, chiesti i danni all’ASL. Della scomparsa di Arcangelo Colantoni, il 49 enne disoccupato di Villetta Barrea si era occupata nel luglio di tre anni fa anche la trasmissione Chi l’Ha Visto. Il 49 enne aquilano ricoverato nell’Ospedale San Salvatore dell’Aquila venne ritrovato privo di vita alcuni giorni dopo nei pressi di Arischia  dopo essersi allontanato dal nosocomio.

I familiari, tramite i legali Aldo e Gaetana Di Ianni hanno citato la ASL chiedendo un risarcimento di 600 mila euro. Nel ricorso vengono addebitate precise responsabilità al personale del nosocomio aquilano. Differente il giudizio  dei magistrati che hanno emesso tre richieste di archiviazione alle quali è stata fatta opposizione. I legali dei familiari del 49 enne deceduto puntano ora a riaprire le indagini.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Fugge dall’Ospedale e muore, chiesti i danni all’Asl"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*