Sospeso il bus navetta il parcheggio diventa un’alcova

Ospedale-Chieti-ss-Annunziata-Abruzzo-Notizie-2Ospedale-Chieti-ss-Annunziata-Abruzzo-Notizie-2

Sospeso il bus navetta il parcheggio diventa un’alcova. Il servizio di bus navetta che collega il parcheggio con l’Ospedale Clinicizzato SS Annunziata di Chieti è stato sospeso dal 25 dicembre 2015 al 6 gennaio prossimo e riprenderà regolarmente, si legge in un cartello affisso dalla società  Teate Servizi srl, giovedì 7 gennaio.

Il provvedimento, come era prevedibile, ha sollevato violente critiche da parte degli automobilisti che dovendosi recare ogni giorno a far visita ai propri cari ricoverati nella struttura sanitaria teatina, sono alle prese con le difficoltà di trovare un posto dove poter lasciare la propria auto. Il servizio di bus navetta, lo ricordiamo, istituito dal comune di Chieti aveva risolto gran parte dei disagi. Infatti gli automobilisti, pagando una tariffa fissa di 1,50 Euro possono lasciare il proprio mezzo nel piazzale in Via Dell’Acuqedotto e raggiungere il nosocomio teatino con il bus navetta, che nei giorni feriali effettua il servizio gratuito dalle ore 8,00 alle ore 15,00 ogni 5′. Certo il tempo di attesa si è’ raddoppiato dopo la soppressione di una corsa. Mentre il lungo periodo di interruzione del servizio oltre ad aver scatenato la rabbia degli automobilisti, ha trasformato il largo piazzale, che può contenere circa 220 posti auto, in una vera e propria alcova a cielo aperto. A testimonianza del via vai di coppiette in cerca d’intimità l’indecente tappeto di clinex e profilattici lasciati sull’asfalto. Una situazione indecorosa ed intollerabile dal punto di vista igienico che chiede un pronto intervento da parte delle autorità preposte. Si lamentano le numerose donne che scendendo dal proprio veicolo sono costrette a fare lo slalom per evitare di calpestare gli sgradevoli rifiuti. Chiedono che l’area venga ripulita dai rifiuti e che vengano installati dei lampioni più efficienti e telecamere per scoraggiare i focosi quanto indisciplinati amanti.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Sospeso il bus navetta il parcheggio diventa un’alcova"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*