Aeroporto d’Abruzzo, due nuovi voli della Ryanair

Aeroporto d’Abruzzo, presentati due nuovi voli della Ryanair. Dal primo aprile del prossimo anno dall’ aeroporto d’Abruzzo la Ryanair inaugurerà due nuove rotte internazionali per Copenaghen e Cracovia. Fino al 26 settembre saranno messi in vendita centomila posti a 19,99 euro.

Lo ha annunciato in conferenza stampa il direttore commerciale del vettore irlandese David O’Brien, che ha anche spiegato l’incremento dei voli per Francoforte dall’ aeroporto abruzzese. Il tutto, è stato detto, come conseguenza dello ‘scongelamento’ delle relazioni tra Ryanair ed il Governo italiano dopo la vertenza della scorsa estate. Ryanair ha spiegato che da Pescara per l’estate 2017 saranno messi in vendita centomila posti a soli 19,99 euro prenotabili fino a lunedì 26 settembre.

“Ci siamo accorti che la costa adriatica non aveva un buon collegamento con la Scandinavia e l’est Europa – ha detto O’ Brien – e questo per noi è un nuovo inizio di cooperazione e dobbiamo ringraziare il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso per l’energia che ha dimostrato per risolvere le nostre questioni”.

“Ryanair cresce del dieci per cento, qui, con nuove destinazioni per il nord e l’est Europa. E, oltre alla Danimarca e alla Polonia, nel futuro contiamo di continuare con la Scandinavia e l’est Europa, a beneficio della Regione Abruzzo”, – prosegue il direttore commerciale della compagnia aerea.

“Per il futuro la compagnia aerea comincia ora “a discutere dell’inverno 2017 e dell’estate 2018. C’e’ la possibilita’ di nuove rotte, ha ammesso O’Brien, ma Pescara e’ in competizione con tanti altri aeroporti europei che richiedono, allo stesso modo, nuove rotte”. Il rappresentante della Ryanair ha fatto notare, a questo proposito, che al momento “non c’e’, per l’Italia e per quest’area, una buona copertura sul nord Europa e sui Paesi dell’est. Con le nuove destinazioni ci si apre verso queste mete”.

 FEBBO E SOSPIRI SU CANCELLAZIONE DEL VOLO PER PARIGI:

Il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Lorenzo Sospiri e il presidente della Commissione di Vigilanza in Regione  Mauro Febbo plaudono alla notizia dell’istituzione di nuovi voli all’aeroporto d’Abruzzo ma criticano la cancellazione del volo per Parigi.

Sospiri e Febbo affermano “Apprendiamo con piacere che Ryanair ha deciso di inserire due nuove rotte internazionali raggiungibili dall’aeroporto d’Abruzzo ma, al tempo stesso, dobbiamo registrare con disappunto che dall’elenco delle destinazioni è stata cancellata Parigi. Quindi se da un lato abbiamo offerto il nostro contributo per permettere al vettore irlandese di continuare il suo lavoro nella nostra regione, dall’altro ci troviamo nostro malgrado a subire questa decisione che naturalmente ci trova in disaccordo nonostante i soliti trionfalistici annunci del presidente D’Alfonso. E’ bene ricordare che sono tanti gli abruzzesi che vivono e lavorano a Parigi e riteniamo che l’aver cancellato la rotta dall’elenco delle destinazioni raggiungibili dalla nostra regione non può che rappresentare un elemento penalizzante per l’aeroporto. Ben vengano le nuove importanti rotte ma non si cancellino le altre”.

D’ALESSANDRO REPLICA A FORZA ITALIA SU NUOVE DESTINAZIONI RYANAIR

Il consigliere  regionale delegato ai trasporti Camillo D’Alessandro replica così alle dichiarazioni dei consiglieri di Forza Italia Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri: “Come sempre, quando c’è una festa – per l’occasione, la presentazione delle nuove rotte di Ryanair – c’è sempre qualcuno che si adopera per gettarvi ombre. In questo caso il triste ruolo tocca ai consiglieri regionali Sospiri e Febbo, che si lamentano per la mancata riconferma del volo per Parigi. Ai rappresentanti di Forza Italia non va mai bene nulla: prima paventavano la chiusura dell’aeroporto; poi la smobilitazione della base di Ryanair; infine, vistisi sempre smentiti dalla realtà dei fatti, oggi se la prendono con le nuove rotte del vettore low cost. Ma noi vogliamo rassicurarli: il collegamento con Parigi resta un obiettivo sul quale stiamo lavorando, sapendo che questa destinazione può essere garantita anche da altre compagnie aeree. Va ricordato che dobbiamo rimanere dentro i binari delle disposizioni UE e della legittimità finanziaria, ma è nostro interesse dotare l’aeroporto d’Abruzzo dei collegamenti con le migliori città europee e non solo” .

CONFESERCENTI SUI NUOVI VOLI:

Il presidente di Confesercenti Abruzzo Daniele Erasmi ed il direttore regionale Lido Legnini, dopo l’annuncio ufficiale dei nuovi collegamenti con Copenaghen e Cracovia a partire dall’aprile 2017, affermano che “L’attivazione di nuove rotte Ryanair è fondamentale per il turismo abruzzese: ora è necessario non ripetere gli errori del passato e attivare subito azioni diffuse di marketing nelle nuove destinazioni collegate con l’Abruzzo, ovvero la Danimarca e la Polonia.Non possiamo permettere che le nuove rotte siano destinate solo ad agevolare le vacanze all’estero degli abruzzesi, come avvenuto spesso in passato  ma dobbiamo lavorare perché siano importanti occasioni per portare turisti danesi e polacchi nella nostra regione. Abbiamo il tempo per strutturare innovative azioni di marketing e promozione in Danimarca e Polonia, che la Regione deve coordinare con la piena consapevolezza della grande occasione che ci si presenta davanti, in quanto parliamo di mercati particolarmente in crescita. Al tempo stesso bisogna organizzare da subito, senza perdere tempo, l’accoglienza in Abruzzo, adeguando i nostri servizi alle esigenze di quel target turistico. L’occasione per far ripartire il turismo adesso c’è: bisogna che operatori e istituzioni  acquisiscano una nuova consapevolezza, nuova capacità di azione e si mettano subito alla prova per questa sfida”.

CONFARTIGIANATO SUI  NUOVI VOLI:

Il presidente di Confartigianato Abruzzo, Luca Di Tecco, interviene sui due nuovi collegamenti Ryanair ed afferma che “ è un risultato estremamente importante per la nostra regione e per la sua economia. Le nuove rotte, però, non devono rappresentare solo un’occasione in più per gli abruzzesi di andare all’estero a prezzi contenuti: è fondamentale lavorare e spingere sull’incoming, per far sì che Danimarca e Polonia siano due nuovi potenziali bacini di turisti interessati all’Abruzzo. Un impegno in tal senso da parte della Regione è fondamentale per il rilancio del territorio e del sistema turistico abruzzese. E’ necessario potenziare il sistema turistico regionale nel suo complesso così come è necessario potenziare la Saga, società di gestione dell’Aeroporto d’Abruzzo, non soltanto dal punto di vista economico, ma anche qualitativo, collaborando con le associazioni, tra cui Confartigianato. Ribadiamo infatti la disponibilità ad offrire gratuitamente il nostro centro studi ed i nostri manager per trovare una soluzione che consenta di rilanciare ulteriormente lo scalo, le cui potenzialità sono enormi. L’obiettivo comune deve essere quello di rendere l’Abruzzo una destinazione. E’ necessario l’impegno di tutti ed è fondamentale saper promuovere un vero gioco di squadra”.

Inchiesta Saga: Mattoscio, “siamo aperti e trasparenti”

“Dal punto di vista della mia personale responsabilita’ mi auguro approfondimenti rapidi e in ogni direzione. Relativamente alla nostra attivita’ e responsabilita’ non c’e’ un solo atto che non meriti attenzione della autorita’ giudiziaria, della opinione pubblica e degli stake holder”. Queste le parole del presidente della Saga, Nicola Mattoscio, in relazione alla acquisizione di atti in merito all’indagine della Procura di Pescara “sulla attivita gestionale della Saga” promossa “in virtu’ di denunce che non conosciamo”, ha detto sempre Mattoscio. “Siamo aperti e trasparenti a qualunque disponibilita’ collaborativa, ha aggiunto, per chi vuole conoscere fatti e verita’ sulla gestione di questa importante infrastruttura strategica per il futuro della regione”. Sull’inchiesta e’ intervenuto anche il presidente della Regione Luciano D’Alfonso, a margine della conferenza di presentazione dei nuovi voli da e per Pescara. “E’ una operazione di assoluta garanzia, ha commentato il governatore, una attivita’ conoscitiva che va ad esclusiva garanzia di cio’ che facciamo. Ringrazio quindi per questa attivita’ conoscitiva e di vigilanza ulteriore.”

 

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Aeroporto d’Abruzzo, due nuovi voli della Ryanair"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*