Rubano pc a bimbo di 9 anni, lo ricompra Marco Verratti

A Bologna dei ladri entrano in azione in una scuola e rubano il pc di un bimbo disabile di 9 anni. Marco Verratti, centrocampista abruzzese del Paris Saint Germain, lo ricompra con un bonifico alla scuola.

Dopo il furto, Gianluca Dall’Osso, il papà di Andrea, l’alunno disabile dell’istituto a cui è stato sottratto il pc portatile con il programma speciale che gli consentiva di comunicare con maestre e compagni, aveva lanciato un appello alla stampa. Leggendo quanto accaduto sul Corriere, Marco Verratti non ci ha pensato due volte e, mobilitando Patrizio Leoni, consulente finanziario della Cordusio Sim e suo uomo di fiducia, ha disposto un bonifico urgente di diecimila euro alla scuola, per consentire al piccolo Andrea di riavere il suo preziosissimo computer e alla scuola di ricomprare l’attrezzatura sottratta dai ladri. E così in tre ore i soldi erano già sul conto dell’istituto.

La notizia del buon cuore del campione abruzzese è trapelata ieri, tra una telefonate e un messaggio che la famiglia del piccolo Andrea ha ricevuto per risolvere il problema. Tra i vari contatti c’è stata anche una telefonata privata tra il papà del bimbo e il giovane calciatore.

“L’ho ringraziato e ci siamo detti che, quando ci sarà l’occasione, troveremo il modo di fargli conoscere Andrea”, ha raccontato Gianluca Dall’Osso. “Sarebbe un onore per noi. Al telefono è stato timido e di poche parole”.

Sii il primo a commentare su "Rubano pc a bimbo di 9 anni, lo ricompra Marco Verratti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*