Ambiente, dal Cipe oltre 62 milioni all’Abruzzo

Ambiente, dal Cipe oltre 62 milioni all’Abruzzo. Via libera del Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) alle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 con 1,8 miliardi destinati all’Ambiente.

Lo rende noto il dicastero spiegando che i fondi saranno trasferiti alle Regioni per attuare un programma concordato di interventi di ammodernamento degli impianti di gestione del ciclo dei rifiuti, di mitigazione del rischio idrogeologico, infrastrutture verdi, bonifica delle discariche, bonifica dei Siti di interesse nazionale (Sin), efficientamento energetico negli scuole e negli edifici pubblici e collettamento delle rete fognaria e depurazione. “L’impegno messo in campo con i fondi europei per l’ambiente – afferma il ministro Gian Luca Galletti – è un segnale storico della direzione che il Governo intende imprimere allo sviluppo del Paese, verso la green economy e l’economia circolare. In particolare, si legge nella nota del ministero dell’Ambiente, 236,5 i milioni sono destinati alla Puglia, 225,7 alla Campania e 200,4 alla Sicilia, 156,6 alla Calabria, 75 alla Sardegna, 64,4 alla Basilicata, 62,4 all’Abruzzo, 28,8 al Molise.  Inoltre, prosegue il dicastero dell’Ambiente, sono previsti 2 milioni di euro per ciascuno dei 7 distretti idrografici per un totale di 14 milioni necessari a interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, a cui si aggiungono 75 milioni per le regioni del mezzogiorno e 12 milioni per il Centro-Nord per interventi sui collettori fognari e la depurazione.

Sii il primo a commentare su "Ambiente, dal Cipe oltre 62 milioni all’Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*