Droga: a Pescara arrestato migrante nigeriano

Spacciava a minorenni, arrestato migrante nigeriano a Pescara: era richiedente asilo.

Dopo un appostamento in Via Rio Sparto, gli uomini della squadra volante di Pescara hanno bloccato in flagranza tre giovani, uno dei quali, all’arrivo degli agenti, ha gettato a terra tre piccoli involucri, poi risultati contenere marijuana. Immediata la perquisizione eseguita sul giovane spacciatore, che ha permesso di rinvenire, nei suoi indumenti intimi, un imballo con all’interno altri dodici involucri di cellophane, tutti contenenti marijuana dal peso di poco piu’ di 22 grammi. Si tratta di un 24enne, nigeriano, incensurato, in possesso di permesso di soggiorno per aver richiesto asilo politico in Italia ed ospitato presso la Caritas di Pescara. I due altri giovani, minorenni, hanno ammesso di essere saltuari assuntori di stupefacenti. Il nigeriano è stato pertanto arrestato in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti, reato aggravato per il luogo ove sono presenti scuole e strutture ricettive con minori, nonche’ per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e posto a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Droga: a Pescara arrestato migrante nigeriano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*