Rifiutopoli Abruzzo, l’On. Tancredi esce di scena

Rifiutopoli Abruzzo, l’On. Paolo Tancredi esce di scena. In una nota inviata alla stampa il legale difensore dell’on. Tancredi, l’ Avvocato Paolo Borzone, comunica la sentenza di non luogo a procedere per la vicenda rifiutopoli. Il suo assistito dunque esce definitivamente di scena dalla vicenda.

“Sono stati necessari, purtroppo, circa sette anni, scrive l’avvocato Borzone nel documento, ma in data odierna il Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Roma dott. Mostarda, ha pronunziato, all’ esito dell’ udienza preliminare, sentenza di non luogo a procedere nei confronti dell’on. Paolo Tancredi per non aver egli commesso il fatto che gli veniva addebitato nell’ambito della rifiutopoli abruzzese (un presunto episodio di corruzione per un asserito tentativo di favorire l’imprenditore Di Zio nell’ ambito della supposta costruzione di un termovalorizzatore). La difesa dell’on. Tancredi, naturalmente, esprime soddisfazione e apprezzamento per l’esito del processo e la serenità con cui è stato celebrato”.

 

 

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Rifiutopoli Abruzzo, l’On. Tancredi esce di scena"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*