Pescara, ubriaco minaccia i familiari con un coltello

Pescara, ubriaco minaccia i familiari con un coltello. Ubriaco minaccia con un coltello la moglie e le due figlie.

Per questo motivo un pescarese di 50 anni e’ stato arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia. L’episodio e’ avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsi in un appartamento di via Lago di Capestrano, a Pescara. Giunti sul posto, gli agenti della squadra Volante hanno trovato l’uomo che, ubriaco e armato di coltello, stava minacciando la figlia 25 enne, accorsa in aiuto della madre. Il 50 enne se l’e’ presa anche con i poliziotti, ma e’ stato arrestato. Recentemente l’uomo era stato denunciato dalla moglie per le continue vessazioni subite da lei e dalle figlie, una delle quali minorenne e disabile.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Pescara, ubriaco minaccia i familiari con un coltello"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*