Montesilvano, stagione turistica sotto le attese

Montesilvano, stagione turistica sotto le attese. Una stagione decisamente positiva anche se al di sotto delle attese quella estiva a Montesilvano delineata dal Vice presidente di Federalberghi Pescara, Adriano Tocco, consigliere comunale di Montesilvano.

«Una stagione turistica che sta registrando presenze in costante incremento rispetto allo scorso anno». Così Adriano Tocco, consigliere comunale di Montesilvano e vicepresidente di Federalberghi Pescara commenta i primi dati relativi alle presenze registrate a Montesilvano in questa stagione estiva. «Se il mese di giugno ha visto, purtroppo, un sensibile calo degli arrivi e delle presenze nelle strutture regionali – dice Tocco – a causa in particolare del fattore climatico, ma anche di alcuni ingiustificati allarmismi, puntualmente contrastati da dati oggettivi in nostro possesso, il mese di luglio e la prima metà di agosto stanno invertendo invece la tendenza».

Da una prima analisi di un campione considerevole di strutture alberghiere è emerso che nel mese di giugno sono state registrate quasi 34.000 presenze. Tale numero arriva a circa 50.000 nel mese di luglio. Mentre solo nella prima quindicina di agosto sono state registrate circa 35.000 presenze. La parte più consistente, ossia oltre l’80%, è costituita dal turismo italiano. Tra le regioni più significative si annoverano il Lazio, ma anche la Lombardia, la Campania e l’Emilia Romagna. Nell’ambito del turismo straniero, invece, i turisti che scelgono Montesilvano arrivano dalla Francia, dalla Svizzera, dal Belgio, dal Regno Unito e dalla Germania.

«In questa stagione estiva – afferma ancora Tocco – il turismo tedesco ha registrato un consistente aumento, complice anche il patto di gemellaggio suggellato tra la città di Montesilvano e quella di Lahnstein. Diversi cittadini del comune tedesco hanno infatti scelto di visitare la nostra città e un folto gruppo è previsto anche nel prossimo mese di ottobre».

La permanenza media è di circa una settimana, con una sempre maggiore tendenza a cercare offerte vantaggiose last minute. «La nostra città è una meta individuata soprattutto dalle famiglie con bambini. Questo grazie in particolare alla conformazione del nostro territorio, alle spiagge sicure e ai molteplici servizi confezionati ad hoc proprio per i più piccoli. Anche quest’anno Montesilvano, insignita della Bandiera Verde, è riuscita a confermare la sua ottima predisposizione proprio all’accoglienza delle famiglie. L’isola pedonale lungo la riviera, voluta dall’ Amministrazione per il secondo anno consecutivo, è stata un’iniziativa apprezzata da molti e criticata da qualche commerciante che si è visto crollare gli affari. Da un punto di vista più ampio, l’Abruzzo può e deve migliorare – aggiunge Tocco – la sua offerta, rendendosi più competitiva. Questo è possibile attraverso una concertazione permanente a livello regionale, tra istituzioni e strutture private».

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, stagione turistica sotto le attese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*