Lettera a Babbo Natale del Blocco Studentesco

Lanciano: Sicurezza nelle scuole, il Blocco Studentesco appende ‘lettere a Babbo Natale’ sull’ albero natalizio in piazza.  – Ironica azione del Blocco Studentesco a Lanciano per protestare contro la mancanza di sicurezza negli edifici scolastici. Lettere indirizzate Babbo Natale, riportanti frasi quali

“Caro Babbo Natale per quest’anno voglio una scuola più sicura”. “Caro Babbo Natale per quest’anno voglio una scuola che non crolli” sono state legate all’albero addobbato nella piazza cittadina per chiedere maggiore sicurezza nelle scuole. “Con quest’azione ironica – afferma Domenico De Lucia, responsabile Blocco Studentesco Lanciano, in una nota – vogliamo esprimere i nostri desideri di una maggiore sicurezza all’interno delle scuole lancianesi, affinché gli studenti possano veder davvero tutelato il loro diritto a studiare in un edificio a norma e non siano costretti a vivere con la paura ogni giorno”. “Magari – conclude la nota – il clima natalizio farà bene alla nostra Provincia, da cui ci aspettiamo seri e concreti interventi, non certo interventi tappabuchi e di pura facciata, ma che non risolvono affatto il problema”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Lettera a Babbo Natale del Blocco Studentesco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*