L’Aquila, in diecimila al raduno degli Alpini

L’Aquila, in diecimila al raduno degli Alpini. Dopo l’adunata nazionale degli Alpini dello scorso anno, la Città de L’aquila ha accolto nuovamente le penne nere.

Circa diecimila alpini hanno animato le vie del centro storico in occasione del raduno regionale  “Ricordando il Battaglione Alpini L’Aquila.” E’ sfilata anche la bandiera tricolore dei “99 metri” del Gruppo Aquilano “Jemo nnanzi”, simbolo della tenacia del popolo aquilano, a conclusione delle tre giornate del primo Raduno “Ricordando il Battaglione Alpini L’Aquila”.
Costituito il 14 marzo 1935 il reparto, a reclutamento prevalentemente regionale, fu un riconoscimento del contributo di valore e sangue dato dai soldati abruzzesi nella prima guerra mondiale. Un raduno commemorativo e celebrativo, è stato detto. Tra i momentipiù suggestivi, l’ esibizione del coro della Società degli Alpinisti Tridentini, organizzato dalla Società “B. Barattelli”, ed il concerto all’Auditorium del Parco dell’Orchestra “Gli Archi del Cherubino”. Dopo l’ ammassamento in via Castello, la deposizione della corona al monumento dedicato al Mar. Luca Polsinelli e la sfilata del corteo nel centro storico.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, in diecimila al raduno degli Alpini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*