Giulianova: ripescato cadavere in mare

Giulianova: ripescato cadavere in mare. Il corpo di una donna è stato ripescato la scorsa notte, intorno alle 23,00 da alcuni pescatori nei pressi del Porto di Giulianova nello specchio d’acqua antistante il molo nord.

Immediata la segnalazione al Centro Operativo della Capitaneria di Porto di Giulianova ed ai sanitari del 118. Il corpo, che da una prima ricognizione non presenterebbe segni di violenza, apparteneva ad una badante rumena che viveva a Teramo. Ben vestita e con ancora le calzature  ai piedi, si indaga per risalire all’identità della donna di circa 60 anni e cosa abbia determinato il suo decesso. Il sostituto procuratore di Teramo, Stefano Giovagnoni, ha disposto l’ispezione cadaverica presso l’obitorio dell’ospedale di Giulianova  dove è stata portata la salma della donn. Nelle prossime ore sarà disposta l’autopsia affidata all’anatomopatologo Giuseppe Sciarra. Per il momento l’ipotesi più accreditata è quella del suicidio.

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Giulianova: ripescato cadavere in mare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*