Alba Adriatica, studio dentistico abusivo sequestrato dai NAS

Alba Adriatica, sequestrato studio dentistico abusivo dai NAS. Per i Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni quello studio odontoiatrico, che il professionista aveva allestito nella sua abitazione, era completamente abusivo, non essendo stata effettuata la relativa segnalazione al sindaco come previsto dal Testo unico della sanità.

Lo studio dentistico era totalmente inidoneo per lo svolgimento delle operazioni odontoiatriche in quanto privo dei necessari requisiti igienico-sanitari, strutturali e di sicurezza. Un riscontro che ha portato i carabinieri a porre sotto sequestro preventivo l’intero immobile, con la relativa segnalazione inviata alla Procura della Repubblica per i provvedimenti del caso. Da quanto si apprende, in particolare, il professionista, regolarmente iscritto all’albo e molto conosciuto ad Alba, stava effettuando lavori di ristrutturazione dello studio e per questo provvisoriamente svolgeva il lavoro in un’abitazione civile di sua proprietà.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Alba Adriatica, studio dentistico abusivo sequestrato dai NAS"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*