Danni maltempo: arrivano i primi indennizzi

Danni maltempo: arrivano i primi indennizzi per il 2013 ed il 2015.  Il Capo del Dipartimento nazionale della Protezione civile, ha emanato un’ordinanza contente le disposizioni operative per l’erogazione dei contributi per i danni causati in Abruzzo dalle ondate di maltempo di novembre-dicembre 2013 e febbraio-marzo 2015.

Il provvedimento riguarda solo i contributi a favore dei privati, mentre per quelli destinati alle attività produttive bisognerà attendere il prossimo gennaio. L’importo totale del fondo è di 36 milioni e mezzo di euro, riservati ai 156 Comuni abruzzesi in cui potranno essere richiesti gli indennizzi. Saranno gli stessi Comuni, attraverso specifici avvisi pubblici, a stabilire modalità e scadenze per la presentazione delle istanze da parte degli aventi diritto, che dovranno comunque essere depositate entro la fine di settembre. I contributi potranno essere richiesti per danni alle abitazioni e ai beni mobili all’interno delle stesse. L’ordinanza della Protezione civile detta un cronoprogramma preciso delle procedure, che si concluderanno nell’arco di pochi mesi.

“Aver ottenuto una cifra come quella che è stata assegnata all’Abruzzo – ha sottolineato il consigliere regionale delegato, Camillo D’Alessandro – non era affatto scontato, anche perché in quel periodo sono state diverse le calamità che purtroppo hanno colpito l’Italia”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Danni maltempo: arrivano i primi indennizzi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*