Pescara, pregiudicato tenta “spaccata” per rubare scarpe

volante1

Ha cercato di rubare scarpe di marca compiendo un gesto atletico non indifferente, ma la spaccata del malintenzionato è stata fermata dall’intervento di una guardia giurata in servizio ieri sera a Pescara, in corso Umberto.

 

L’aspirante ladro di scarpe ha sollevato un tombino dall’asfalto e lo ha scagliato contro la vetrina del negozio Geox, situato sotto i portici del palazzo all’angolo con via Regina Margherita. La vetrata è andata in frantumi, ma il varco evidentemente non era abbastanza ampio per consentire l’ingresso, così il malvivente ha afferrato un bastone per cercare di allargare il buco. L’uomo però non deve avere fatto i conti con il consueto giro notturno di una guardia giurata Federalpol: il metronotte ha immediatamente tentato di bloccarlo, ma in un primo momento è riuscito a divincolarsi e a fuggire. Pochi metri e una manciata di minuti dopo, all’angolo di corso Umberto con corso Vittorio Emanuele, l’uomo è stato fermato da una pattuglia della Volante ed è stato identificato. Si tratta di un 34enne di origine marocchina, senza permesso di soggiorno e con diversi precedenti. In particolare, il marocchino deve scontare 2 anni e due di reclusione per un provvedimento emesso dalla procura della Repubblica di Savona. A Pescara è stato arrestato in flagranza per tentato furto aggravato e porto ingiustificato
di chiavi alterate e grimaldelli.

Sii il primo a commentare su "Pescara, pregiudicato tenta “spaccata” per rubare scarpe"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*