Pescara, donna gambizzata dal compagno

Jpeg

Sparatoria in strada la scorsa notte a Pescara, dove nel quartiere di Rancitelli un uomo gambizza la sua compagna. Lei è fuori pericolo, mentre il 32 enne è stato arrestato dagli agenti di Polizia intervenuti sul posto.

Scene di terrore la scorsa notte nel quartiere periferico di Rancitelli a Pescara, in Via Lago di Capestrano al civico n.13. Al culmine di una lite, iniziata in casa e poi finita in strada, un giovane 32 enne, Moreno Sagazio, noto pluri pregiudicato, ha sparato alcuni colpi di arma da fuoco contro la compagna, Rosetta Cirelli, 26 anni ,ferendola alla gamba sinistra. L’episodio è avvenuto dopo mezzanotte ed ha letteralmente sconvolto i residenti del quartiere. Le pattuglie della Volante, coordinate dal dirigente Dante Cosentino, erano state allertate da alcuni vicini allarmati dalle grida della ragazza, seguite dall’esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco. Una pistola a tamburo, calibro 38 rinvenuta dagli agenti di Polizia in una siepe poco distante, quando l’uomo, due ore dopo il fatto ,è stato rintracciato ed arrestato per il reato di lesioni aggravate ed è recluso nel carcere San Donato di Pescara. La convivente ,che si trova ricoverata nel reparto di ortopedia con una prognosi di venti giorni , è fuori pericolo. Un agente ha riportato una lesione ,durante la colluttazione avuto con Sagazio ,nei momenti concitati che hanno preceduto l’arresto,  ha una prognosi di una settimana.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, donna gambizzata dal compagno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*