Montesilvano, SOS per la Casa Comunale

Montesilvano, grido di allarme per la Casa Comunale in Via Chiarini.

Un anno fa la coordinatrice provinciale di Montesilvano per Cuore Nazionale Abruzzo,  Monia Di Silvestre, segnalava che la casa comunale sita in via Chiarini a Montesilvano era oggetto di abbandono e degrado più totale, facendo sì che i vigili intervenissero sbarrandone la porta d’ingresso.

mont 5

Trascorso un anno da quel giorno la casa è tuttora visitata,  principalmente nelle ore notturne, da extracomunitari, tossico dipendenti e altri, che entrano ed escono non più dalla porta principale ma direttamente dalla finestra.

mont 2

La casa, ricorda in una nota la responsabile dell’associazione, si trova di fronte al cimitero di Montesilvano ed era abitata dall’ ex custode del camposanto. Dopo la sua morte  l’abitazione è rimasta incustodita e e lasciata al più totale abbandono.

mont4

Monia Di Silvestre, in qualità di coordinatrice della provincia di Montesilvano per Cuore Nazionale Abruzzo, propone e sollecita un intervento da parte del Comune atto a risolvere la situazione:

«Vi si potrebbe costruire un centro per anziani», osserva la coordinatrice, «e sarebbe necessario intervenire falciando l’erba alta, ripulendo l’area e sistemando anche la luce. Mi impegnerò affinché il Comune intervenga e la situazione venga risolta al più presto».

mont 6

 

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, SOS per la Casa Comunale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*