L’Aquila e la storia dei suoi teatri

L’Aquila e la storia dei suoi teatri: 400 anni fa il primo edificioConsueto appuntamento con gli incontri dell’Università per la Terza età dell’Aquila, presieduta dal colonnello Francesco Laurenzi.

Martedì 26 aprile alle 16 all’Auditorium della Bper Sericchi (ex Carispaq) in via Pescara si tiene un incontro intitolato “L’Aquila e la storia dei suoi teatri” a cura di Antonio Di Muzio, giornalista e scrittore, autore del libro “Il teatro all’Aquila e in Abruzzo, Tsa cronaca e storia” (Ricerche&Redazioni Editore, 2015), presentato dalla giornalista Simona Malavolta. Interverrà il colonnello Laurenzi per i saluti dell’associazione che da poco ha rinnovato i suoi organi statutari.  Un incontro per conoscere, scoprire e riscoprire i principali edifici teatrali realizzati in città nel corso degli anni, fino allo stato dell’arte dell’attuale restauro del Teatro Comunale danneggiato dal terremoto. Il primo teatro infatti fu realizzato nel 1616, 400 anni fa, al posto dell’ex ospedale San Salvatore (l’ex scuola De Amicis attualmente puntellata). Un excursus per comprendere il valore culturale in una città nelle sue rappresentazioni drammatiche. La vivacità della vita teatrale aquilana documentata dal sorprendente numero di illustri cittadini che scrivevano opere drammatiche: da Bernardino Cirillo a Salvatore Massonio.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila e la storia dei suoi teatri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*