Fuggono dalla comunità, arrestati nel teramano

Fuggono dalla comunità, arrestati nel teramano. Sono stati arrestati al termine di un lungo inseguimento sull’autostrada A14, cominciato nel Fermano e conclusosi all’uscita del casello Val Vibrata.

Rocambolesca fuga di due trentenni da una comunità terapeutica a bordo di una Smart rubata. I due lungo l’autostrada sono stati intercettati dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica i quali li hanno arrestati per furto aggravato e porto abusivo di armi. Da quanto si è appreso i due trentenni hanno rubato la Smart di un 70enne il quale, accortosi del furto, aveva dato l’allarme chiedendo l’intervento dei carabinieri. I militari si sono messi all’inseguimento dell’auto, segnalata all’altezza del casello di San Benedetto del Tronto, in direzione sud, costringendo il conducente a uscire al casello Val Vibrata. Nel corso della perquisizione sulla Smart è stato trovato un coltello da cucina con lama di 11 centimetri. I due, dopo le formalità di rito, sono stati trasferiti nella comunità della provincia di Fermo agli arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo.

Sii il primo a commentare su "Fuggono dalla comunità, arrestati nel teramano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*