Fuggono dalla comunità, arrestati nel teramano

Fuggono dalla comunità, arrestati nel teramano. Sono stati arrestati al termine di un lungo inseguimento sull’autostrada A14, cominciato nel Fermano e conclusosi all’uscita del casello Val Vibrata.

Rocambolesca fuga di due trentenni da una comunità terapeutica a bordo di una Smart rubata. I due lungo l’autostrada sono stati intercettati dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica i quali li hanno arrestati per furto aggravato e porto abusivo di armi. Da quanto si è appreso i due trentenni hanno rubato la Smart di un 70enne il quale, accortosi del furto, aveva dato l’allarme chiedendo l’intervento dei carabinieri. I militari si sono messi all’inseguimento dell’auto, segnalata all’altezza del casello di San Benedetto del Tronto, in direzione sud, costringendo il conducente a uscire al casello Val Vibrata. Nel corso della perquisizione sulla Smart è stato trovato un coltello da cucina con lama di 11 centimetri. I due, dopo le formalità di rito, sono stati trasferiti nella comunità della provincia di Fermo agli arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Fuggono dalla comunità, arrestati nel teramano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*