Al Ministero un dossier sulle vongole scomparse

Al Ministero un dossier sulle vongole scomparse. Il Cogevo frentano, il Consorzio dei vongolari che opera da Francavilla a San Salvo,  da tre anni almeno denuncia una moria di vongole in tutta l’area. I mitili in alcune aree sarebbero addirittura scomparsi del tutto.

E’ scattata immediatamente la procedura di emergenza. Per far luce su questo insolito caso, si è svolto un incontro al Ministero della Pesca e dell’Agricoltura a Roma con il Sottosegretario di Stato  Giuseppe Castiglione, al quale hanno preso parte tra gli altri, i rappresentanti del Consorzio ed il Consigliere regionale del PD, Camillo D’Alessandro. L’esponente del Governo ha accolto le istanze presentate dalla delegazione abruzzese ed ha richiesto un dettagliato dossier  al fine di avviare tutte le azioni necessarie per trovare una soluzione al caso. E’ intenzione del Governo di individuare le cause che hanno determinato la scomparsa delle vongole. Fondamentale il lavoro svolto negli ultimi anni dall’Istituto Zooprofilattico di Abruzzo e Molise. Nel frattempo si stanno individuando le strade percorribili, nel rispetto della normativa europea, per poter far intervenire la Regione a sostegno dell’intera categoria messa in ginocchio dalla difficile situazione economica.

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Al Ministero un dossier sulle vongole scomparse"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*