Chieti, maltrattamenti in famiglia condannato a 10 anni

Chieti, maltrattamenti in famiglia condannato a 10 anni. Un cinquantenne è stato condannato a dieci anni di reclusione dal Tribunale di Chieti: era accusato di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale sulla moglie e stalking nei confronti di una figlia, all’epoca dei fatti minorenne.

Il pubblico ministero Giancarlo Ciani aveva chiesto una condanna a nove anni. Il processo è stato celebrato a porte chiuse. Secondo l’accusa, l’uomo ha sottoposto a continui maltrattamenti e violenze la moglie, costringendola a vivere, insieme ai figli, in ristrettezze. L’uomo è stato condannato anche a risarcire con 30.000 euro le parti civili.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Chieti, maltrattamenti in famiglia condannato a 10 anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*