Pescara: marineria sotto choc, pescatore si toglie la vita su una barca

Pescara: la marineria cittadina è sotto choc, stamani, all’alba, si è tolto la vita un pescatore, su una barca in banchina. Ignoti, al momento, i motivi del gesto.

Si conoscono un po’ tutti armatori e pescatori in città, la notizia è arrivata come una bomba, all’alba di stamani, uno di loro, un marittimo che era noto tra la gente di mare, si è tolto la vita su una barca, ormeggiata lungo la banchina sud. Ignoti i motivi del gesto che ha scosso tutta la marineria pescarese. Forse lo choc che non aveva ancora superato per un incidente in barca, un paio di anni fa o quando, assieme all’equipaggio, aveva recuperato il corpo di un altro pescatore in mare, oppure motivi di salute. L’armatore disperato, quando ha saputo della notizia ha abbracciato i colleghi. L’uomo, di 50 anni, per 35 anni in mare, stando alle prime indiscrezioni, viveva con la madre e il fratello. Cordoglio e commozione tra i pescatori per la morte improvvisa del loro collega che ha scelto questo gesto estremo. Sul posto i soccorsi non hanno potuto far nulla, per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Presenti anche le forze dell’ordine.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara: marineria sotto choc, pescatore si toglie la vita su una barca"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*