L’Aquila, sospesa per 12 mesi l’infermiera ladra

E’ stata sospesa dall’esercizio della professione per 12 mesi l’infermiera denunciata a metà gennaio per furto aggravato. L’infermiera, dell’ ospedale San Salvatore di L’Aquila, è stata sorpresa a rubare un paziente, da un poliziotto.

L’agente della Divisione Anticrimine distaccato presso il posto fisso di polizia dell’ospedale l’ha sorpresa a rubare ad un paziente 190 euro. La notizia giunge dalla Questura del capoluogo abruzzese. La misura cautelare, che dispone, inoltre, l’interdizione in tutto dell’attività, è stata emessa dal Gip Guendalina Buccella, su richiesta del Pm Stefano Gallo.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, sospesa per 12 mesi l’infermiera ladra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*