Pescara, torna il Circolo degli Orafi

Pescara, torna il Circolo degli Orafi. Il 6 e 7 maggio al Circolo Aternino la seconda edizione della rassegna con dodici maestri orafi, seminari e workshop. Presentato nella Sala Consiliare del Comune di Pescara il programma de Il Circolo degli Orafi, la mostra dell’artigianato orafo organizzato dall’associazione culturale Akedà con il contributo della Fondazione PescarAbruzzo e il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, della CNA Abruzzo, dell’Ente Mostra Guardiagrele e del Museo delle Genti d’Abruzzo.

L’iniziativa è stata presentata dall’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, presenti inoltre la curatrice della rassegna Silvia Moretta, il presidente della CNA Abruzzo e maestro orafo Italo Lupo e l’ideatrice Roberta Pavone. L’inaugurazione della mostra si terrà sabato alle ore 16.30.  A seguire alle 18.00 il seminario “I Rosoni d’Italia” del mastro orafo Leonardo Landolfo e alle 19:00 quello della storica e antropolga Adriana Gandolfi, “Ori Nuziali in terra d’Abruzzi”. La mostra, nella prima giornata, sarà aperta fino alle 23.00.

circolo orafi 1 circolo orafi 3 circolo orafi 4 circolo orafi

Domenica 7 maggio invece il sipario sull’esclusivo evento di artigianato artistico si aprirà alle 11.00 del mattino. La giornata inizierà con il seminario di Marcello Flacco dal titolo  “Minerali e gemme tra Natura e Arte”. Alle ore 12:00 sarà di scena il workshop “Tecniche di incastonatura”  della maestra orafa Simona Pili. Mentre nel pomeriggio il pubblico, che potrà accedere gratuitamente all’evento, avrà la possibilità di partecipare alle 16.00  al workshop “La microfusione” del maestro orafo Italo Lupo, alle 17.00  al workshop “La creazione del gioiello, dall’idea al click” del maestro orafo Domenico Iezzi, alle ore 17.30 al seminario “Pianeta Minerale”  tenuto da Diogenes Silvestri e alle 18.00 al workshop “Il gioiello d’epoca tra restauro e conservazione” di Giovanni Bomba e Giacomo Fallica.

La giornata si concluderà con l’intervento musicale, dalle 19.00 alle 20.00, dell’Ensemble TRIOnFO, progetto nato sotto l’ala dell’Associazione Maja, realtà peraltro promotrice dell’iniziativa “Dialoghi” della quale fa parte anche Roberta Pavone, che cura i rapporti culturali tra Abruzzo e Giappone. Quest’anno inoltre ricorre il 150esimo anniversario del Trattato di Amicizia tra Italia e Giappone.

 “Non sarà una mostra muta – spiega il critico d’arte Silvia Moretta – perchè accanto ad ogni vetrina ci saranno gli orafi che avranno la possibilità di interagire con i visitatori. Questo evento nasce proprio dalla volontà di mostrare l’altro lato che si nasconde dietro le botteghe, il fascino delle opere d’arte ideate e realizzate dai maestri orafi”.

Saranno dodici i maestri che esporranno un’accurata selezione dei loro capolavori: Domenico Iezzi, Gli Ori di Italo Lupo, Roberta Gold di Roberta Pavone e Oro Verna dei fratelli Verna di Pescara; La Bottega dell’Orafo di Vito Sciullo di Pescocostanzo; Diogenes Silvestri di Cepagatti; Papè Oro di Simone Tatasciore di Bucchianico. Entreranno a far parte del Circolo per la prima volta Franco Coccopalmieri di Roccaraso, l’Istituto orafo abruzzese di Maria di Cesare, Pescara, Giacomoro creazioni orafe di Giacomo Fallica, Lanciano, Leonardo Landolfo di Francavilla al Mare e Oromania gioielli di Mario Marroncelli e Simona Pili di Pescara.

“Ogni orafo nei due giorni della mostra – spiega l’ideatrice Roberta Pavone – chiuderà la propria bottega e si metterà a disposizione del pubblico spiegando le dinamiche e anche i sacrifici che ci sono dietro la creazione di ogni gioiello”.

E in esclusiva assoluta al “Circolo degli Orafi”, è stato detto infine,  si avrà l’occasione di ammirare un gioiello che dal 13 maggio sarà in esposizione permanente in un importante museo estero. L’anteprima è destinata ai soli visitatori della mostra ed è l’unica occasione per vederlo dal vivo in Italia.

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, torna il Circolo degli Orafi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*