Pescara, censiti i ciclisti urbani

Pescara, censiti i ciclisti urbani. Quanti sono a Pescara  i ciclisti urbani che la mattina vanno a lavoro in bicicletta? E quali le strade più percorse da chi ha premura di raggiungere il posto di lavoro? L’incremento delle piste ciclabili incentiva l’uso della bici per spostarsi in città? Domani pomeriggio, giovedì 22 settembre,  saranno diffusi i risultati di un mini censimento dei ciclisti effettuato dalle 7,30 alle 9,30 dai volontari di Pescarabici .

Giovedì 22 settembre si celebra la giornata del “BIKE TO WORK” scelta dalla FIAB di Pescara nell’ ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile promossa in Italia dalla FIAB. Si tratta della VI edizione dell’evento organizzato tradizionalmente dall’ associazione eco ambientalista pescarese.

pescara-bici-censimento

Quest’anno Pescarabici ha scelto 14 postazioni strategiche in città: Strada Parco, via Regina Margherita, piazza della Repubblica, via Aremogna, piazza Unione, Tribunale, via Venezia, Ponte Libertà, incrocio via Marconi/via Pindaro, Piazza Le Laudi, zona Madonnina, Ponte D’Annunzio, piazza Ovidio, piazza Pierangeli.

La percezione di tutti è che a Pescara il numero dei ciclisti urbani sia in costante aumento. Eppure – spiega Laura Di Russo, presidente di Pescarabici – confrontando il numero dei passaggi negli stessi punti degli scorsi anni abbiamo visto che lungo alcuni percorsi il dato aumenta, in altri è costante e in altri diminuisce. E’ interessante notare la tipologia delle strade  sui cui si registra l’aumento, o, al contrario la diminuzione. E’ comunque necessario dimensionare il fenomeno – conclude –  perché i dati sono indispensabili poter pianificare la mobilità. Sarebbe utile che il Comune istallasse dei sistemi di rilevamento a basso costo in posti strategici per conoscere con precisione il flusso delle  bici in un tempo più dilatato: un mese o un anno. In fondo, quella che noi facciamo è solo una fotografia, anzi, una istantanea, di una mattina di settembre”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Pescara, censiti i ciclisti urbani"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*