Ex calciatore di Ortona e Chieti ucciso in Argentina

Ex calciatore di Ortona e Chieti ucciso in Argentina. Cristiano Pappalardo, 42 anni di origini napoletane e residente in Argentina è stato ucciso con una coltellata sferrata all’improvviso. Pappalardo da tempo viveva in Argentina a Cordoba dove con la sua compagna gestiva alcune abitazioni.

Il 7 ottobre scorso il tragico evento. Pappalardo si era recato in una di queste abitazioni per riscuotere alcune rate di affitto arretrate da un 30 enne del posto, Josè Domenico Caeiro. Probabilmente tra i due è nata una discussione che è presto degenerata fino a quando il 30 enne ha estratto un coltello e lo ha colpito violentemente. La morte dell’ex calciatore è sopraggiunta nel giro di pochi minuti. In Abruzzo, ed in particolar modo nella provincia teatina, la tragica morte dell’ex calciatore ha destato un certo scalpore in quanto Cristiano Pappalardo negli anni ’90 aveva giocato, anche ad ottimi livelli, nei campionati di C1 e C2 con la maglia del Chieti, ed ancora con quella dell’ Ortona in serie D ed in Promozione con il Ripa Teatina.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Ex calciatore di Ortona e Chieti ucciso in Argentina"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*