L’Aquila: 7 arresti per sequestro di persona, rapine, ricettazione, spaccio

Sette persone sono state arrestate dai carabinieri della compagnia dell’Aquila accusate, a a vario titolo, di sequestro di persona, rapina, ricettazione e detenzione di droga ai fini di spaccio. I fermi sono stati effettuati in due distinte operazioni.

LA PRIMA OPERAZIONE – Tre stranieri e un italiano sono stati arrestati all’Aquila al termine di un’operazione scattata dopo una rapina in casa di una donna che, al momento, aveva con se’ il figlioletto di 4 anni. Due malviventi sono entrati nell’abitazione del Progetto Case di Cese di Preturo, nella notte tra giovedi’ e venerdi’, facendosi consegnare oggetti preziosi per poi dileguarsi. I carabinieri hanno immediatamente avviato le indagini rintracciando e catturando in breve tempo due dei presunti autori della rapina, 19enne e un 27enne. Grazie ai tabulati telefonici sono stati poi identificati i ricettatori dei gioielli rubati. Si tratta di due albanesi che quando sono stati fermati avevano al collo le catenine con le iniziali di mamma e figlio vittime della rapina. Il giudice per le indagini preliminari, Giuseppe Romano Gargarella, ha fissato per lunedi’ prossimo l’udienza di convalida dei fermi di polizia giudiziaria.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: 7 arresti per sequestro di persona, rapine, ricettazione, spaccio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*