Pescara, due arresti per una lite con aggressione

Pescara, arrestati due stranieri per una lite con aggressione. Hanno aggredito e picchiato selvaggiamente due cittadini romeni rendendone necessario il ricovero in ospedale. I responsabili, un uomo e una donna di 37 e 39 anni, entrambi lettoni, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Volante per lesioni personali gravi in concorso.

I due sono stati poi trasferiti presso la casa circondariale San Donato, in attesa del giudizio direttissimo. L’aggressione è avvenuta ieri sera a Pescara, in via Lago di Campotosto dove i due romeni aggrediti sono stati soccorsi dai poliziotti intervenuti dopo una segnalazione alla sala operativa del 113 di una rissa che si stava consumando in quei minuti nei pressi di un container dove i due lettoni erano stati ospitati dai due romeni. La discussione sarebbe scaturita da futili motivi e, forse, resa più violenta dall’assunzione di alcolici. Uno dei due feriti è stato ricoverato in ospedale per la frattura scomposta della mandibola, con una prognosi di 35 giorni. All’altra persona aggredita è stato diagnosticato un trauma cranio-facciale con frattura mascellare, con una prognosi di 25 giorni

Sii il primo a commentare su "Pescara, due arresti per una lite con aggressione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*