Disoccupato arrestato per detenzione di materiale pedopornografico

49 enne, disoccupato, celibe, convivente con l’anziana madre e residente nella provincia di Teramo arrestato dalla Polizia Postale di Pescara per detenzione di materiale pedopornografico.

L’uomo è stato arrestato questa mattina, in flagranza di reato all’interno della sua abitazione ( nel teramano) dove gli investigatori hanno trovato un’ingente quantità di materiale pedopornografico, memorie di diversi notebook e hard-disk pieni di foto e filmati. La perquisizione domiciliare ha consentito di recuperare oltre 150 immagini e 900 video ritraenti minori abusati o in atteggiamenti pornografici, con numerose vittime di età stimata tra i quattro e i dodici anni.
Gli operatori di Polizia hanno dovuto fare irruzione con la massima rapidità in quanto l’uomo deteneva legalmente diverse armi e, negli ultimi tempi, prestava la massima attenzione nel consentire l’ingresso di persone estranee all’interno della propria abitazione.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Disoccupato arrestato per detenzione di materiale pedopornografico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*